Astroshamanic Healing Grid a Findhorn

mappaLa consapevolezza olistica e multidimensionale si basa sull’esperienza che tutti gli aspetti della vita sono intimamente collegati e parte dello stesso tutto. Secondo una prospettiva olistica non c’è separazione, e possiamo comprendere chi siamo solo se riconosciamo la realtà più vasta nella quale esistiamo. Tale realtà include anche universi paralleli, altre dimensioni e tutto ciò che risiede oltre la nostra percezione ordinaria.

Sin dall’antichità il territorio fisico è stato usato con intenti di guarigione, per promuovere consapevolezza olistica e collegamenti multidimensionali. La griglia di guarigione astrosciamanica (Astroshamanic Healing Grid) è una struttura strategica ed educativa finalizzata a espandere la coscienza e a promuovere esperienze sciamaniche dirette.

L’Astroshamanic Healing Grid presso Findhorn Foundation Cluny Hill, il principale centro di seminari della comunità della Findhorn Foundation nel nord della Scozia, è una rete di linee invisibili, allineamenti di pietre, alberi e ceppi, che divide un ampio territorio in 12 sezioni, rappresentanti i segni zodiacali, e 144 sottosezioni, corrispondenti al sistema binario astrosciamanico. Sin dal 1999, anno della sua realizzazione da parte di Franco Santoro, è stato usato da più di diecimila persone nel corso di eventi, rituali e seminari tenuti presso la Findhorn Foundation.

La struttura del Grid fu dapprima creata sottoterra ed è rimasta pressoché invisibile in superficie fino al 24 aprile 2010, quando furono eretti 12 ceppi indicanti il numero, glifo e sigillo dei 12 settori astrologici (vedi qui per alcune foto dell’evento). I ceppi furono creati dall’artista Richard Brockbank secondo istruzioni fornite da Franco, e attivati da 12 partecipanti al seminario Being with the Spirit of Cluny Garden tenuto da Franco e Sverre Koxvold.

L’Astroshamanic Healing Grid è una rete olistica di guarigione che collega ogni aspetto del territorio, inclusi edifici, piante, animali, uomini e tutto ciò che esiste in un luogo in qualsiasi tempo presente, passato e futuro. È un cerchio astrogeomantico che permette all’ambiente di diventare uno spazio sacro, in risonanza con altri luoghi di potere nel mondo e oltre.

A partire dal 1976 Franco e i suoi associati hanno realizzato un centinaio di griglie e templi astrosciamanici in molti luoghi del pianeta. La maggior parte di queste opere sono state realizzate sottoterra e non presentano segni rilevanti in superficie, mentre altre sono esplicitamente visibili, come per esempio, l’Astroshamanic Temple a Benoni in Sudafrica, l’Astroshamanic Healing Grid a Findhorn Foundation Cluny Hill, il cerchio di guarigione a Valpisa (Forlì).

Per ulteriori informazioni vedi anche l’articolo Punti di potere (clicca qui)

 

 

Potrebbe interessarti anche: