Cosa succede dopo la morte?

Ognuno di noi sa che morirà. Questo perché tutti coloro che hanno vissuto sono morti. Del passato non è rimasto nessuno. Tutti a un certo punto se ne vanno e non ritornano più. Ma dove vanno? E cosa succede quando si muore? Alcune religioni danno vaghe indicazioni a riguardo, talvolta assai discordanti tra loro. Ci sono inoltre diverse ipotesi. Ma alla fine dei conti nessuno sa cosa succede dopo la morte. Tutto è un grande mistero.

La maggior parte degli esseri umani non si preoccupa tanto di quel che succede dopo la morte e pensa a vivere il meglio possibile. Alcuni, che stanno male, sperano che dopo la morte accada qualcosa che li liberi dalla sofferenza, ma allo stesso tempo temono che il dolore aumenti fino a essere infernale. Poi ci sono coloro che sanno che la loro morte è imminente e che non possono fare a meno di pensare a ciò che può succedere.

E se dopo la morte non succedesse proprio niente? Anche questa è una delle ipotesi. Ti confronti con un nulla colossale, tanto che anche tu diventi niente, tutto è vuoto, tu non ci sei e non c’è nessuno, nemmeno la coscienza che si rende conto che non c’è nulla.

Oppure può succedere che rimane la tua coscienza però non succede proprio nulla. Tu stai lì ad aspettare che accada qualcosa ma invece c’è solo il vuoto e il nulla, niente attrae la tua attenzione o ti dice di fare questo o quello, e tu ti annoi a morte, ma non puoi nemmeno morire perché sei già morto.

Oppure può accadere che non succede proprio nulla, a meno che non decida tu stesso che cosa vuoi far succedere. Quindi per concludere queste mie considerazioni, che potrebbero durare quasi in eterno, ti lascio con questa domanda.

Se cosa succede dopo la morte dipendesse da ciò che tu vuoi che accada cosa faresti succedere?

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: