Desiderio

Non esiste niente di più forte che la potenza di quel desiderio che di tanto in tanto ti manda in tilt.

Puoi negarlo, reprimerlo, combatterlo, dimenticarlo o fingere di trascenderlo, ma alla fine quel desiderio ti tenderà un agguato e avrà la meglio.

Allora, a che serve costruire un’intera vita sulla negazione, repressione, lotta, oblio e trascendenza di quel desiderio, quando quella vita è destinata a crollare interamente come le case di certi terremoti?

Quando tutto crolla, quel che rimane è solo il desiderio, perché è l’unica cosa concreta e reale, che regge le prove della vita.

Non aspettare che arrivi il terremoto! Accetta quel desiderio e soddisfalo ora.

E se non sai in che modo soddisfarlo, questo non è un motivo valido per negarlo, reprimerlo, combatterlo, dimenticarlo o fingere di trascenderlo.

E se soddisfare quel desiderio può mandare in tilt la tua vita?

Certo, è comprensibile, questo è quello che fa.

Puoi prendere tempo, se credi che ti conviene, ma sappi che la tua vita prima o poi andrà in tilt ugualmente.

Invece di usare la tua creatività per negare, reprimere, combattere, dimenticare o fingere di trascendere quel desiderio, puoi scegliere di essere creativo nel trovare modi per soddisfarlo.

E che cos’è questo desiderio?

Lo sai bene… E’ proprio quello.

 

© Franco Santoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: