Domande

1) Sei un operatore sciamanico, un guaritore multidimensionale, un canalizzatore quantico, un’artista trascendentale, insomma sei in grado di accedere a realtà estatiche e luminose, o ad almeno una di esse?

2) Sei insoddisfatto perché non ottieni buoni risultati nella tua attività: pochi clienti, eventi disertati, scarse entrate, ristrettezze economiche?

Se la rjsposta è sì alle due domande c’è decisamente qualcosa che non funziona.

Se la risposta è sì alla prima domanda, non è possibile rispondere sì alla seconda.

Se sei in grado di accedere a realtà estatiche e luminose, NON puoi essere insoddisfatto perché non ottieni buoni risultati, perché da una prospettiva multidimensionale accedere a realtà estatiche e luminose è il più grande risultato possibile.

Quindi se sei insoddisfatto perché non ottieni buoni risultati c’è qualcosa che non quadra.

Può essere che la tua identità ordinaria non sia soddisfatta.

Ma come puoi pretendere che lo sia se davvero hai una consapevolezza multidimensionale?

Come puoi aspettarti una sua soddisfazione quando ti è chiaro che questa identità è illusoria, destinata a svanire e morire, e in effetti già morta nel time continuum?

Certo, puoi dare all’identità ordinaria qualche soddisfazione illusoria provvisoria, tanto per tenerla buona, prima che essa perda tutto e muoia.

Ma alla fine dei conti, quello che questa identità si aspetta da te sono garanzie più sostenibili!

Se sei davvero un operatore sciamanico, un guaritore multidimensionale, un canalizzatore quantico, un’artista trascendentale, ecc. e sei quindi in grado di accedere a realtà estatiche e luminose, o ad almeno una di esse, allora questa è la garanzia.

Quindi se questo è il caso continua a svolgere il tuo lavoro.

Se invece hai difficoltà a svolgere il tuo lavoro, non riesci ad accedere a realtà estatiche e luminose, allora impara a farlo,
oppure, se proprio ci tieni ad ottenere buoni risultati ordinari nella tua attività, fai finta di saperlo fare.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: