Elevazione

Molti credono che per crescere spiritualmente, ascendere, elevarsi e raggiungere le parti alte della coscienza, si tratta di separarsi dalle parti basse, da ciò che è inferiore, fisico, sessuale.

Una credenza legittima in atto da qualche millennio.

Una credenza in genere si basa sulla fede, per cui poco importa se funzioni o meno, se raggiunga veramente il suo obiettivo.

Un’altra opzione alle credenze consiste nell’usare dei metodi, basando la loro validità non sulla fede, bensì sulla loro capacità di ottenere il risultato desiderato. Questa capacità raramente è assoluta, generale. Il fatto che un metodo o una credenza funzioni per qualcuno non significa che deve funzionare per tutti.

Il problema è che molti credono che se qualcuno crede qualcosa di diverso o se usa metodi diversi per elevarsi ciò può seriamente minacciare la propria credenza e i propri metodi.

Quindi a volte per evitare che coloro che la pensano così diventino troppo aggressivi si tratta di elevarsi segretamente.

Riguardo l’elevazione, l’ascesa, un metodo alternativo consiste nell’andare verso l’alto lasciando crescere ciò che c’è in basso, così come un albero cresce sviluppando le sue radici e elevandosi verticalmente. Le radici, il tronco, le foglie, i frutti e i rami più alti, fanno sempre parte dello stesso albero. Ne consegue qui che non occorre proprio separarsi da niente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: