Esperimento

Vuoi fare un esperimento di lavoro multidimensionale con l’immaginazione?

Immagina qualcosa di bello, che desideri intimamente, che ti rallegra e soddisfa profondamente. Fallo in piena libertà, senza considerare i limiti e le circostanze attuali della tua vita. Se quanto desideri è in conflitto con altri aspetti della tua vita, lascia che sia rappresentativo solo di una parte di te, senza cercare coerenza o compromessi con le altre parti.

Lo scopo di questo esercizio è di dare spazio a una parte di te, lasciandola esprimere liberamente, senza la censura, il controllo e le riserve di altre parti o di altre persone.

Puoi anche chiamare questa parte con un nome diverso dal tuo, in modo da non attirare critiche, giudizi e incertezze dall’idea di te stesso con cui ti identifichi maggiormente.

Immagina quindi una situazione, una scena specifica in cui accade qualcosa che desideri, e fallo tenendo conto di ogni particolare, respirando profondamente e coinvolgendo tutti i tuoi sensi. La scena in questione ha una durata massima di 20 minuti.

Poi, si tratta di mimare quello che hai immaginato, rappresentandolo mediante posture del corpo, gesti ed espressioni del viso, teatralizzandolo in ogni particolare. La scena in questione ha anche in questo caso una durata massima di 20 minuti.

In seguito, descrivi a parole quello che hai immaginato e rappresentato, usando la terza persona singolare. Per esempio, “lei è sdraiata sulla sabbia di una spiaggia tropicale e…”.

Trascrivi cosa succede, cosa fai, cosa ti viene fatto, e soprattutto come ti senti, cosa provi, che cosa in particolare ti soddisfa maggiormente.

E poi?

Se vuoi andare oltre, puoi teatralizzare quanto sopra in maniera più accentuata ed esplicita, rendendo la scena in questione più realistica possibile, ricercando anche l’aiuto di altre persone disponibili ad operare come attori nella tua scena. Potete recitare la scena dal vivo, incontrandovi, oppure operare a distanza, immaginandola insieme, sentendovi telefonicamente o via Skype per offrirne una versione sonora o visuale.

A questo scopo puoi anche riportare la descrizione della tua scena come commento sotto a questo post, aprendoti a eventuali proposte.

Alcuni potrebbero recitare il ruolo di eventuali persone o esseri che compaiono nella scena e anche interpretare te stesso. La scena in questione ha anche in questo caso una durata massima di 20 minuti.

E poi?

Vedi tu…

Buon lavoro!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: