Luce comune

daytonCiascuno di noi, nonostante le differenze apparenti, alla fine desidera uno spazio di Luce comune, dove tutto ciò che è separato dall’incomprensione, il dolore e la morte, si riunisce e trionfa nell’Amore incondizionato.

Questo spazio può essere descritto con parole, immagini e visioni diverse, ma la sua essenza rimane la stessa, proprio come il Sole, che sembra mutare secondo i climi e le longitudini, è lo stesso per tutti.

Allora possiamo accettare di vivere questo giorno come l’opportunità per riconoscere la presenza della Luce, in ogni circostanza.

In questa impresa, i momenti più preziosi sono quelli in cui tutto sembra buio, quando l’oscurità vuole renderci suoi schiavi e crediamo che la Luce ci abbia abbandonato.

In quei momenti, se solo riusciamo ad avere un minimo di fiducia nella Luce comune, possiamo diventare noi stessi portatori di quella Luce nel mondo, come i primi raggi di un’alba che sta già iniziando.

© Franco Santoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: