Riflessioni ombrose

La nostra stessa presenza fisica crea le ombre. C’è poco da fare.

I nostri corpi si interpongono tra la realtà e la sorgente luminosa.
I nostri corpi impediscono il passaggio della luce.

L’ombra ci segue sempre.
Ovunque ci troviamo gettiamo un’ombra su qualcuno o qualcosa.

I nostri corpi bloccano il passaggio della luce.
I nostri corpi producono ombre.

E questa ombra fa male agli altri.
La loro ombra fa male a noi.

Ecco perché è preferibile incontrarsi nel buio totale, nella notte fonda.

E quando c’è la luna piena, allora si tratta di scegliere di stare nei luoghi in cui la nostra ombra fa il minor danno possibile.

Potrebbe interessarti anche: