Sei in confusione?

Sei in confusione?

Smettila di farne un problema.

L’unico stato di coscienza onesto, legittimo e reale in questo mondo è la confusione.

L’unica chiarezza possibile deriva dal riconoscere la confusione che esiste dentro e fuori di te.

Quando sei confuso ti trovi in uno spazio di grande potere perché finalmente ti rendi conto che tutto quanto ti sembrava chiaro prima non lo è proprio più.

È come svegliarsi da un sogno oppure al contrario è come sognare. Improvvisamente la realtà cambia e non capisci più niente.

La chiarezza che non accetta la confusione è frutto della manipolazione e programmazione della coscienza per cui siamo indotti a coltivare credenze fisse riguardo chi siamo e la realtà che ci circonda.

Se sei confuso rallegrati perché ciò dimostra che non sei diventato un robot o un replicante.

La chiarezza può essere solo strategica, una finzione intesa a gestire la realtà della confusione. Se ti senti a disagio a essere confuso, puoi far finta di avere chiarezza. E questo è a volte consigliabile in un mondo in cui tutti sembrano avere le idee chiare…

In un mondo in cui tutti, molto probabilmente, fingono, la confusione diventa l’unico momento di realtà.

Potrebbe interessarti anche: