Tratti sciamanici in astrologia – seconda parte

VASCELLO a
Sigillo dei Vascelli

Nel precedente articolo (clicca qui) ho introdotto alcuni elementi nella carta astrologica che indicano la presenza di capacità sciamaniche e sensibilita a stati di coscienza non ordinari. In particolare ho parlato dei tratti alieni, un termine coniato da Edwin C. Steinbrecher per identificare talenti e abilità non ordinari altamente specializzati, attraverso la presenza o assenza di pianeti in specifiche posizioni astrologiche.

I tratti alieni consistono in poteri, vascelli, strumenti e adepti, o Paravibhuta, Paramanda, Pararupah e Paravira. I Poteri Alieni, descritti nel precedente articolo, sono quelli con il Sole congiunto a Saturno, Urano, Nettuno o Plutone (con un’orbita di 8°). In questa seconda parte introdurrò i Vascelli Alieni, o Paramanda.

I Vascelli Alieni sono coloro nati con la Luna congiunta a Saturno, Urano, Nettuno o Plutone (con un’orbita di 12° secondo Steinbrecher). Nel lavoro astrosciamanico usiamo il termine Paramanda e impieghiamo un’orbita fino a 8°. Più ravvicinata la congiunzione tra Luna e il pianeta, più pronunciato è il tratto.

Essi agiscono magneticamente, attirando le energie specializzate di cui sono portatori verso se stessi e le persone con cui entrano in contatto. Operano come varchi verso altre dimensioni e sono in grado di ricevere specifiche energie dagli altri e restituirle come forme energetiche purificate, intensificate e più consapevoli. Sono pienamente operativi, sia che siano consapevoli o meno del loro effetto magnetico sugli altri. Il loro ruolo è quello di preservare e nutrire lo sviluppo di potenziali non ordinari proprio come le madri si prendono cura dei loro figli nel periodo precedente e successivo alla nascita.

“Incuranti dei pericoli che ne derivano, essi depongono tenacemente le uova dei mondi esistenti oltre l’umana allucinazione. Con cura le covano e nutrono il loro embrione fino a quando è pronto a dischiudersi e procedere autonomamente. In qualsiasi momento rimangono sempre a disposizione per nutrire e proteggere i potenziali di luce che hanno generato”. Secondo Edwin C. Steinbrecher hanno una funzione di sommi sacerdoti o sacerdotesse.

I Vascelli Alieni di Saturno (Luna congiunta a Saturno), o Sauter Paramanda, sono persone austere, disciplinate, oneste, pratiche, costruttive e affidabili, dotati della capacità di attivare queste qualità negli altri. Possiedono una profonda comprensione multidimensionale del tempo e di tutte le leggi che governano la realtà tridimensionale e la Configurazione Arbitraria Umana. Steinbrecher li descrive, insieme agli altri alieni di Saturno, come i più antichi alieni sul piano terrestre che operano come esaminatori e guardiani dell’umanità. La mancanza di consapevolezza o il rifiuto di esprimere i loro potenziali possono dar luogo a rigidità, apatia, paura, depressione, complessi di inferiorità, dipendenza dal lavoro.

Vascelli alieni di Saturno celebri sono: Jane Austen, George H.W. Bush, Werner von Braun, Truman Capote, Eleonora Duse, Hermann Hesse, Marc Edmund Jones, Sophia Loren, Franz Lizst, Henri Matisse, Benito Mussolini, Elvis Presley, Osho Rajneesh, Jean Paul Sartre, Socrates, John Philip Sousa, Inger Stevens, Arturo Toscanini.

I Vascelli Alieni di Urano (Luna congiunta a Urano), o Uriah Paramanda, sono estremamente intuitivi, pieni di risorse, intelligenti, innovatori, imprevedibili, eccentrici e magnetici. Ispirano e promuovono spontaneamente idee innovatrici, cooperazione e spirito di gruppo, l’emergere di informazioni o frequenze multidimensionali, la liberazione da limitazioni o configurazioni arbitrarie.

La loro semplice presenza tende a colpire alle fondamenta relazioni e strutture rigide o convenzionali, ispirando ribellione, libertà, cambiamenti radicali, che possono a volte causare confusione o traumi nella realtà ordinaria. La resistenza ai loro potenziali può riflettersi in comportamenti antisociali, violenti od oltraggiosi, esaurimenti nervosi, incidenti, traumi e sovraccarichi elettrici.

Famosi alieni Vascelli di Urano sono: William Boyd, Ava Gardner, Martin Heidegger, Mick Jagger, Amy Heckerling, David Icke, Timothy Leary, Charles Lindbergh, Harold Lloyd, Jack London, Christopher Marlowe, Arthur Miller, Henry Miller, John Milton, Yves Montand, Elvis Presley, John Rubinstein, Eric Satie, Kate Smith, Joseph Stalin, Lana Turner, Voltaire, Orson Welles, Susannah York.

I Vascelli Alieni di Nettuno (Luna congiunta a Nettuno), o Taepeh Paramanda, generano compassione profonda, empatia, sensibilità, amore incondizionato e dissoluzione di barriere di ogni tipo.

Sono estremamente psichici e fantasiosi, e ricevono enormi quantità di informazioni multidimensionali attraverso sensazioni, suoni e visioni. Questi alieni sono intimamente allineati con il livello totemico o matrice, che rende loro difficile rapportarsi con la separazione e la realtà ordinaria.

Come gli altri alieni di Nettuno, possono risentire dell’eccessiva esposizione alla luce o dell’interazione sociale, e hanno bisogno di proteggere gli occhi, passare regolarmente del tempo al buio e onorare la loro privacy. La resistenza ai loro potenziali può causare confusione, intrattabilità, isolamento, masochismo, vittimismo, allucinazioni, dipendenze, dissolutezza e comportamenti alquanto bizzarri.

Vascelli di Nettuno famosi sono: Johann Sebastiain Bach, Hector Berlioz, Andrew Carnegie, Charles Dickens, Elizabeth II, Francisco Goya, Graham Greene, Jacob Grimm, Joseph Haydn, Rita Hayworth, Jean Hélion, Jesse James, Edward Kennedy, Stan Laurel, Jack Lemmon, Shirley Maclaine, Lee Marvin, Glen Miller, Lawrence Olivier, George Orwell, Ovid, Marcel Proust, Anthony Quinn, Vanessa Redgrave, Jean Jacques Rousseau, Albert Schweitzer, Robert Louis Stevenson, Margaret Thatcher, Spencer Tracy, Billy Wilder, Peter Ustinov, Simone Weil.

I Vascelli Alieni di Plutone (Luna congiunta a Plutone), o Harassa Paramanda, promuovono la consapevolezza di irrevocabili cambiamenti nella realtà ordinaria, come la morte o la nascita, ed operano come magneti di energia sessuale multidimensionale, rilasciando i blocchi all’asse verticale e supportando importanti processi trasformazionali.

Secondo Streinbrecher hanno l’abilità di liberare negli altri l’energia ascendente della kundalini o qualsiasi altra energia bloccata, cosa che conferisce loro grandi poteri di guarigione. Sono anche investigatori naturali e in grado di trovare cose nascoste o perdute. La resistenza ai loro potenziali può causare ossessioni, dipendenza dal sesso, desiderio di vendetta, sadismo, nichilismo e comportamenti criminali od offensivi.

Famosi Vascelli di Plutone sono: Fred Astaire, John Cage, Bette Davis, John Dee, Faye Dunaway, Lawrence Durrell, Jean Gabin, Valentino Garavani, Alec Guinness, Jimi Hendrix, Carl Jung, Elia Kazan, Elisabeth Kuebler-Ross, Stan Laurel, Harpo Marx, Somerset Maugham, Benito Mussolini, Mozart, Luigi Pirandello, Edgar Allan Poe, Roman Polanski, Bridget Riley, Ringo Starr, Mark Twain, Twiggy, Robert Wagner, Oscar Wilde, Emile Zola.

(per continuare la lettura con la terza parte di questo articolo, clicca qui)

© Franco Santoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: