Definizione

indexPuoi enumerare tante cause di dolore in questa vita, leggendo i giornali o ascoltando la gente e i tuoi stessi pensieri, ma ne esiste una, la più spietata, da cui dipendono tutte le altre e che alla fine sarà la sola a essere davvero fatale.

Si tratta della definizione cui hai dato il potere di possedere te stesso e gli altri.

Tutto quello che succede a te e agli altri, così come lo percepisci, è la conseguenza di una definizione a cui hai concesso il potere di stabilire chi sei e chi sono gli altri.

Una volta che concedi questo potere a una definizione, essa aumenterà sempre di più il suo dominio su di te fino a possederti interamente. Allora di te in questa vita non rimarrà più alcuna traccia. Questo vuol dire che non sei più cosciente di chi sei veramente perché la definizione ha preso il posto della tua natura originaria. La tua natura originaria seguita a esistere da qualche parte ma tu non sai dov’è né ti interessa saperlo poiché la definizione si è impossessata pienamente della tua coscienza.

Questa è la perdita dell’anima o la possessione spiritica in termini sciamanici.

Certo, potrei descrivere quanto sopra in modo più colorito, facendo riferimento a demoni, entità malefiche e predatorie, esseri disincarnati e altre bestialità, insieme a pratiche per liberarsene, come esorcismi, adorcismi, riti sciamanici, recuperi dell’anima, magie e psicomagie. Ma alla fine si tratta sempre della definizione cui hai dato il potere di possedere te stesso e degli altri.

La definizione è l’unica forma di effettiva possessione, da cui derivano tutte le altre. Essa opera costante e indisturbata, dominandoti con il tuo permesso.

Una definizione è tutto ciò che impieghi per descrivere te stesso e gli altri. Quelle più comuni sono l’età, il genere sessuale, gli attributi fisici, le abitudini alimentari, il carattere, il lavoro, lo stato civile, le idee politiche, la razza, la famiglia, le relazioni, il percorso spirituale e ogni altra narrativa che attribuisci a te stesso e agli altri.

Vuoi fare un test per verificare se sei posseduto o meno da demoni o entità predatorie?

Allora, osservati bene e verifica quanto ti identifichi nella tua vita con alcune delle definizioni fornite sopra.

Se ti avvedi di essere “posseduto” non ti scoraggiare. Al contrario, rallegrati, perché il fatto che sei in grado di avvedertene dimostra che non sei stato posseduto interamente. In caso contrario non saresti proprio in grado di concepire questo test. La tua consapevolezza di essere vittima di definizioni prova che in te è ancora rimasta una parte libera che ancora non è stata definita.

Quella parte è la tua via verso la liberazione e il recupero della tua vera natura.

Mettiti quindi subito al lavoro.

Fai estrema attenzione ogni volta che ti identifichi con una definizione, che sei posseduto da essa, sia che la applichi a te stesso o agli altri.

Non permettere a te stesso di accettare di essere definito. Se tuttavia proprio non ne puoi fare a meno e ci provi anche gusto, abbi cura di accettare solo definizioni provvisorie, che puoi prendere e lasciare coscientemente in qualunque momento.

© Franco Santoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: