L’eternità

Cara amica e caro amico,
tra poco è imminente la luna nuova in Vergine, forse quella più triste e crepuscolare in apparenza, perché annuncia la fine della stagione estiva. C’è luce, gioia, calore e soprattutto tanto amore, forse il massimo amore possibile, ma anche la consapevolezza che presto tutto finirà.
Quando raggiungi un momento di massimo amore e felicità, arrivi al confine del tempo, ovvero alle porte dell’eternità, del tempo fuori dal tempo, del Paradiso.
Per questo motivo da un lato arriva il Signore del tempo che ti dice “bene, ti sei goduto questo momento di gioia, però adesso me lo devi restituire perché ti trovi nel tempo e tutto quello che è nel tempo è di mia proprietà. Nel tempo te lo concedo e nel tempo me lo riprendo”.
Dall’altro lato c’è la Signora dell’eternità che sembra non dire proprio nulla, tanto che nemmeno forse sei consapevole della sua presenza silenziosa. Questa Signora la potrai percepire assai chiaramente solo se metti da parte tutti i pensieri, le ansie e le rassegnazioni riguardo la perdita, la fine e la morte; solo se entri nel silenzio.
Quando lo fai allora ti rendi conto che anche l’eternità ti sta dicendo qualcosa: “bene, ti stai godendo questo momento di gioia nel tempo, ti piacerebbe viverlo per l’eternità?”.
Se la risposta è positiva, allora ascolta che altro l’eternità ha da dirti…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: