Luna nuova solstiziata ed eclissata

La Luna Nuova è in Cancro alle 8:41 del 21 giugno 2020, a 0° 21′ del Cancro. Questa è una Luna Nuova in Cancro con i fiocchi, per non usare altri termini meno raffinati. Non solo ha luogo poco più di un’ora dal Solstizio d’estate, ma è pure con eclissi solare parziale!

Ahimè! Un Solstizio eclissato, specialmente in modo parziale, è quanto di più nefasto sia possibile concepire. Annuncia perdite ed eventi fatali senza precedenti. Vorrei tanto dare buone notizie, specialmente dopo tutto quello che negli ultimi mesi si è passato, ma guardando gli imminenti sviluppi del cielo proprio non è possibile fornire alcuna falsa speranza. Insomma, è più che evidente che il tuo e nostro destino è segnato.
Questa Luna Nuova ti confronta con la certezza ineluttabile che a un certo punto perderai tutto quello che hai conquistato sul piano materiale e morirai, senza alcuna attenuante. Dinanzi a questo scenario drammatico non ha in vero alcun senso cercare scappatoie, voler sapere se riuscirai a realizzare questo o quell’altro. Magari lo realizzi pure, però nel momento decisamente inevitabile in cui ti verrà portato via a cosa mai sarà servito realizzarlo?
Questa Luna Nuova solstiziata ed eclissata ti mostra senza mezzi termini che non importa quanto brilli il Sole, l’arrivo dell’oscurità è inevitabile. E quando arriva si tratta di smetterla di dare la colpa a qualcuno, incluso te stesso. E se proprio ti devi sfogare e vuoi prendertela con qualcuno, abbi un po’ di coraggio e tira in ballo Dio.
O ci tieni così tanto a coltivare fino all’ultimo l’assioma per cui Dio è bontà e amore infinito, pertanto pur essendo di diritto il Creatore di questo mondo non è mai da ritenersi responsabile delle sue sciagure?

L’aspetto più patetico della società umana è la tendenza a ignorare la morte e il suo decadimento inevitabile, ostinandosi nel frattempo a esaltare la bellezza dei propri corpi, esibendoli finché è possibile insieme a tutto ciò che può ostentare alla luce del sole. Ma, come dice Elisabeth Kübler-Ross (nata con la Luna Nuova in Cancro) “le persone sono come quelle finestre di vetro a specchio. Brillano e luccicano quando il sole è alto, ma quando arriva l’oscurità, la loro vera bellezza si rivela solo se vi è una luce all’interno”.
“È la negazione della morte” dice ancora la Kübler-Ross, “che è parzialmente responsabile delle vite vuote e senza significato che la gente conduce; perché quando vivi come se dovessi vivere per sempre, diventa troppo facile posporre le cose che sai di dover fare”.
Ma le cose che sai di dover fare le fai o non le fai per obbligo, per paura di una punizione?
Credi ancora in un Dio che ti aspetta con il modello di dichiarazione unificato compensativo delle tue buone e cattive azioni? In caso positivo conformati al protocollo indicato dalle strutture religiose competenti.
In caso contrario riconosci la grande libertà che ti è data, ossia quella di decidere tu cosa fare della tua vita prima che sopravvenga la morte inevitabile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: