Piccoli sorsi

Ci sono due strategie quando si tratta di confrontarsi con un cambiamento radicale e definitivo.
La prima consiste nell’accettarlo a piccoli sorsi, per cui seppure il primo sorso sia orribile, c’è sempre la pausa, in cui non si sorseggia nulla. In quella pausa possiamo dare spazio a tutte le nostre fantasie di speranza e felicità futura.
Quando giunge il secondo sorso, ancora più orribile, siamo appena reduci dalle precedenti fantasie e si tratta di soffrire un tantino di più, stringendo i denti e poi fare un’altra pausa. Così sorso dopo sorso continua la storia.

L’altra strategia consiste nel bere tutto in una volta, senza interruzioni.
Comunque vadano le cose, a piccoli o grandi sorsi, pare proprio che il mondo non sarà più lo stesso a partire dal 2020.
Tutte le nostre fantasie di speranza sul futuro appartengono al passato.
Esse rimangono solo nell’immaginazione e nella memoria.
Il mondo futuro non sarà più lo stesso dopo il 2020.

Questo non vuol dire necessariamente che sarà peggiore. Significa piuttosto che ciò che siamo stati in passato, insieme a tutte le consuetudini che abbiamo sempre dato per scontato, ha fatto il suo tempo.
La buona notizia è che possiamo sempre continuare a fantasticare sul passato, riconoscendo effettivamente che si tratta di passato, e magari scoprire che in questo passato ci si può pure prendersi una vacanza e  anche trasferirsi definitivamente.
L’altra buona notizia per chi preferisce non andarsene è che il futuro in arrivo potrebbe essere assai meglio del passato. Ma una cosa appare certa: sarà decisamente diverso.
Per il momento possiamo tuttavia seguitare a sorseggiare.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: