Sì, certo…

Sì, certo, lo so, bisogna liberarsi dai propri attaccamenti. Non è salutare provare così tanta passione verso certe cose o persone, così da non poterne fare a meno. Tuttavia, credo che sia ancora meno salutare nascondere i propri attaccamenti, mostrando un’aura di trascendenza e superiorità. Lasciare andare significa essere onesti con se stessi, accettare le nostre emozioni, non importa quanto folli esse appaiono. Non vuol dire rimuovere i nostri attaccamenti e le nostre ossessioni, fingendo distacco e padronanza di sé. Significa anzi raggiungere l’apice di queste emozioni, permettendo ad esse di uscire fuori senza alcuna restrizione, facendo questo in un ambiente protetto, circondati da individui che ci comprendono, senza danneggiare nessuno e senza che ci venga fatto del male attraverso l’oltraggio più spietato: il giudizio. Credo che la priorità di guarigione assoluta per l’umanità è creare questi ambienti.
Franco Santoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: