Uguali

In natura, siamo tutti uguali, gli uni con gli altri. All’inizio nasciamo, poi respiriamo, svolgiamo le stesse funzioni, proviamo le stesse emozioni e abbiamo gli stessi pensieri, e alla fine muoriamo.

Le differenze e i conflitti ci sono stati insegnati dalle nostre culture, risiedono nella diversità dei linguaggi, delle credenze e della comunicazione.
Viviamo le stesse esperienze, siamo uniti nella natura di ciò che sentiamo durante tutta la nostra esistenza. Ciò che ci separa sono i linguaggi e le comunicazioni.
Le differenze e i conflitti, i linguaggi e le comunicazioni, sono artificiali.
Per questo è vitale ritornare alla natura, mettere da parte le credenze e i linguaggi fittizi, ritornare a comunicare nel modo originario, con autenticità e trasparenza.
 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Potrebbe interessarti anche: